US Open Note – Calm day ahead of busy week; oil around $85



US futures near new highs; Facebook releases its earnings

Today's economic calendar is light, but the rest of the week promises to be very interesting, with central bank meetings in the Eurozone, Canada, and Japan, as well as earnings reports from the technology industry's heavy hitters. Facebook will launch the earnings campaign immediately following Wall Street's closing bell.

It is somewhat bizarre to watch US futures trading marginally lower from their all-time highs, even as inflation predictions continue to rise. If the tech sector earnings approve, the Nasdaq 100 might hit its highest level since September. This week, the S&P 500 and Dow Jones returned to uncharted waters, as investors have priced out the possibility of corporate tax rises in the US after the Democrats withdrew their proposals to raise taxes on corporations to strike a compromise on social spending.

In the FX market, the US dollar index is hovering around 93.75, with dollar/yen heading slightly up near 113.70. The single currency is failing again to surpass the $1.1665 strong resistance, tumbling around $1.1600. The Fed is prepared to taper as long as the data of the US remains stable, and markets are fully pricing in a Fed liftoff in Q3 22.

Pound advances 

The prognosis for sterling appears precarious. The market is already pricing in four rate hikes by the end of next year. Especially as the latest PMIs suggest, the UK may struggle to continue its current growth speed. Pound/dollar is heading up near 1.3770 after two consecutive red days.

Oil continues to surge; gold touches $1,800 again

In the wake of the covid-19 outbreak, global oil supply remained tight while demand rose. WTI crude traded near $84.93/per barrel, a record seven-year high. Azerbaijan and Nigeria both agreed with Saudi Arabia's Energy Minister over the weekend that the OPEC+ coalition should keep its approach to managing global petroleum supply.

Gold is flirting once again with the $1,800 psychological mark and it has been holding in a sideways channel over the last four months.

In other markets, aussie/dollar is trying to surpass the long-term descending trend line around 0.7500, while kiwi/dollar is flattening near 0.7145. Dollar/loonie is flat at 1.2363.

Disclaimer: le entità di XM Group forniscono servizi di sola esecuzione e accesso al nostro servizio di trading online, che permette all'individuo di visualizzare e/o utilizzare i contenuti disponibili sul sito o attraverso di esso; non ha il proposito di modificare o espandere le proprie funzioni, né le modifica o espande. L'accesso e l'utilizzo sono sempre soggetti a: (i) Termini e condizioni; (ii) Avvertenza sui rischi e (iii) Disclaimer completo. Tali contenuti sono perciò forniti a scopo puramente informativo. Nello specifico, ti preghiamo di considerare che i contenuti del nostro servizio di trading online non rappresentano un sollecito né un'offerta ad operare sui mercati finanziari. Il trading su qualsiasi mercato finanziario comporta un notevole livello di rischio per il tuo capitale.

Tutto il materiale pubblicato sul nostro servizio di trading online è unicamente a scopo educativo e informativo, e non contiene (e non dovrebbe essere considerato come contenente) consigli e raccomandazioni di carattere finanziario, di trading o fiscale, né informazioni riguardanti i nostri prezzi di trading, offerte o solleciti riguardanti transazioni che possano coinvolgere strumenti finanziari, oppure promozioni finanziarie da te non richieste.

Tutti i contenuti di terze parti, oltre ai contenuti offerti da XM, siano essi opinioni, news, ricerca, analisi, prezzi, altre informazioni o link a siti di terzi presenti su questo sito, sono forniti "così com'è", e vanno considerati come commenti generali sui mercati; per questo motivo, non possono essere visti come consigli di investimento. Dato che tutti i contenuti sono intesi come ricerche di investimento, devi considerare e accettare che non sono stati preparati né creati seguendo i requisiti normativi pensati per promuovere l'indipendenza delle ricerche di investimento; per questo motivo, questi contenuti devono essere considerati come comunicazioni di marketing in base alle leggi e normative vigenti. Assicurati di avere letto e compreso pienamente la nostra Notifica sulla ricerca di investimento non indipendente e la nostra Informativa sul rischio riguardante le informazioni sopra citate; tali documenti sono consultabili qui.

Facciamo ricorso ai cookies per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Leggi maggiori informazioni o modifica le tue impostazioni dei cookie.

Avvertenza sul rischio: Il tuo capitale è a rischio. I prodotti con leva finanziaria possono non essere adatti a tutti. Ti chiediamo cortesemente di considerare la nostra Informativa sul rischio.